Category Archives: Salute e benessere

4 suggerimenti per cercare di smettere di fumare

Smettere di fumare non è certo semplice ma… con qualche piccolo suggerimento potresti ottenere gli impulsi necessari per compiere questo importante compito, in grado di trasferirti immediati benefici in termini di salute e economicità.

Per esempio, ricordati che quando sei in astinenza la voglia di fumo colpirà velocemente e con forza. Le crisi saranno più forti all’inizio e si attenuano di intensità entro tre o cinque minuti. Cerca di non andare nel panico quando hai voglia di fumare: prenditi qualche minuto per concentrarti sulla respirazione. Chiudi gli occhi, se possibile, e inspira ed espira lentamente. Lascia che il desiderio ti abbandoni mentre ti concentri sul tuo respiro. L’istinto passerà e ti sentirai più forte per averlo superato con successo.

In secondo luogo, cerca di distrarti. Non lasciare che pensieri di fumo scorrano incontrollati nella tua mente. Invece, cerca di abbatterli sul nascere identificandoli e intervenendo per cambiare la tua mentalità. Fai una lista di attività sane e produttive che puoi fare quando la voglia ti colpisce, come qualche progetto domestico o gli hobby che ti piacciono.

In terzo luogo, premiati! Predisponi una lista di piccoli regali che puoi farti ogni giorno che non fumi, come ad esempio un bel bagno caldo, l’acquisto di una nuova candela, la lettura di una rivista divertente, e così via. Piccole ricompense quotidiane stimoleranno i tuoi spiriti e rafforzeranno la tua determinazione a rimanere senza fumo.

Infine, dormi di più. La cessazione anticipata del fumo è stancante. Il tuo corpo è stressato e così anche la tua mente. Concedi più tempo a te stesso per dormire, se ne hai bisogno, e cerca di non preoccuparti, la tua energia tornerà presto!

Cosa mangiare per migliorare la propria memoria

Sai che per poter migliorare la tua memoria potresti dover migliorare anche la qualità della tua dieta? È infatti stato più volte dimostrato che un’alimentazione sana, in particolare con l’assunzione di più dosi di frutta di qualità, di verdura e di pesce grasso, può migliorare la tua memoria e può impedire il declino cognitivo tipico dell’invecchiamento.

In particolare, è la dieta MIND ad aver dimostrato di poter ridurre il rischio di demenza, qualificandosi come un mix tra la dieta mediterranea più popolare e la dieta DASH a bassa pressione sanguigna.

In modo più specifico, ricordiamo come un recente studio abbia tenuto traccia delle diete di quasi 1.000 anziani, seguendo questo vasto campione per una media di 4 anni e mezzo alla ricerca del mix alimentare più prelibato per i nostri fini di memoria.

Ebbene, lo studio ha concluso che le persone le cui diete erano più fortemente in linea con la dieta MIND avevano un cervello in grado di funzionare come se fosse 7½ anni più giovane di quelli la cui dieta assomigliava meno a questo stile alimentare.

Lo studio ha anche dimostrato che le persone che seguivano la dieta MIND nello studio riducevano la possibilità di andare incontro a diversi pregiudizi come il morbo di Alzheimer, con una flessione dell’incidenza di quasi la metà.

A questo punto, è lecito porsi una domanda: in cosa consiste la dieta MIND? Semplice, in un sacco di verdure, verdure a foglia verde, noci, bacche, fagioli, pesce, pollame, olio d’oliva, cereali integrali e vino. In fondo, non troppo distante da quanto suggerito dalla ben più nota e vicina (geograficamente parlando) dieta mediterranea…

3 piccoli suggerimenti per iniziare a meditare

Vuoi iniziare a meditare? Ebbene, è molto semplice: sembrerà banale, ma inizia con il meditare solo per due minuti al giorno per una settimana. Se ti trovi bene, puoi aumentare di altri due minuti e fare dunque quattro minuti al giorno per una settimana. Se va ancora bene, aumenta solo un po’ alla volta, arrivando a meditare per 10 minuti al giorno nel secondo mese di allenamento!

Il nostro consiglio è di farlo per prima cosa ogni mattina. È facile dire “mediterò ogni giorno” se poi ti dimentichi di farlo. Invece, prova a impostare un promemoria ogni mattina quando ti alzi e metti una nota sul tuo smartphone che ti dice “medita”!

Non lasciarti coinvolgere dal modo in cui lo fai… fallo e basta . La maggior parte delle persone si preoccupa di dove sedersi, come sedersi, che cuscino usare… tutto molto giusto, ma per iniziare scoprirai ben presto che non è così importante. Inizia semplicemente sedendoti su una sedia o sul tuo divano. O sul tuo letto. Se sei a tuo agio a terra, siediti a gambe incrociate sul pavimento. D’altronde, devi farlo solo per due minuti, all’inizio, ed è dunque importante iniziare, piuttosto che complicarti la vita scegliendo come sederti, come mettere le gambe, e così via.

In un secondo momento, quando avrai preso maggiore mano con la meditazione, potrai preoccuparti di ottimizzare i tuoi impegni in modo da sentirti ancora a tuo agio per una meditazione più lunga. Tuttavia, all’inizio tutto ciò non è molto importante: quel che è importante è decidere ogni giorno di sedersi per qualche minuto in un posto tranquillo e confortevole, e rompere gli indugi!

Perossido di idrogeno: perché NON usarlo sulla pelle

Una rapida ricerca online per l’utilizzo del perossido di idrogeno per la pelle può rivelare risultati contrastanti e spesso confusi. Alcuni utenti lo usano come efficace trattamento per l’acne e come schiarente per la pelle. A volte viene usato anche come disinfettante, ma la realtà è che può causare gravi effetti collaterali se usato sulla pelle.

Il perossido di idrogeno viene infatti generalmente utilizzato per disinfettare gli strumenti, sbiancare i capelli e pulire le superfici. Viene anche usato nella cura orale e nel giardinaggio. Utilizzereste mai sulla vostra pelle qualcosa che può essere usato anche come detergente per la casa?

L’importanza della vitamina C

La vitamina C è un nutriente molto importante, abbondante in molti frutti e verdure. Ottenere abbastanza dosi di questa vitamina è particolarmente importante per il mantenimento di un sistema immunitario sano: svolge infatti un ruolo importante -. tra i tanti – nella guarigione delle ferite, mantenendo le ossa forti e migliorando la funzione cerebrale.

Peraltro, è interessante notare che alcuni sostengono che gli integratori di vitamina C forniscono benefici oltre a quelli che possono essere ottenuti dalla vitamina C trovata nel cibo. Uno dei motivi più comuni per cui le persone assumono integratori di vitamina C è, ad esempio, l’idea che aiutano a prevenire il raffreddore comune. Tuttavia, molti integratori contengono quantità estremamente elevate di vitamina, che in alcuni casi possono causare effetti collaterali indesiderati. Ma perché?

Come diagnosticare e curare l’alito cattivo

Se non siete stati in grado di risolvere i problemi di alitosi in maniera autonoma, è possibile che dobbiate ricorrere all’aiuto del vostro dentista che… potrebbe annusare sia l’alito dalla bocca che l’alito dal naso per poter valutare l’odore così riscontrato su una scala. Considerato che la parte posteriore della lingua è più spesso la fonte dell’odore, il dentista potrà anche valutare di anche grattarla e valutarne l’odore in modo più specifico.

Al di là della prova olfattiva del dentista, sappiate che esistono anche dei rivelatori sofisticati in grado di identificare i prodotti chimici responsabili dell’alitosi. Tuttavia, considerato che questi non sono sempre disponibili, è possibile che non siate sottoposti a simili diagnosi.

Fluidi per sigaretta elettronica: dove trovare glicole propilenico e glicerina

svapo

I fluidi per le sigarette elettroniche in Italia sono in vendita esclusivamente nei negozi autorizzati, in genere nelle tabaccherie o negli store di e-cig. Su questi prodotti si paga una somma ingente in tasse e nel nostro Paese è vietata la vendita online. Questo a causa di una nuova legge, che monitora la diffusione di fluidi per lo svapo, con o senza nicotina. Molti appassionati di sigarette elettroniche preparano da soli i propri fluidi, visto che ci sono diversi luoghi in cui acquistare glicole propilenico per sigaretta elettronica e glicerina vegetale.

Nicotina, che cosa è e… qualcosa che forse non sapete!

La nicotina è una sostanza chimica che contiene azoto, prodotta da diversi tipi di piante, tra cui la pianta del tabacco, probabilmente la più nota a causa della sua fruizione per la realizzazione delle sigarette da fumo.

Producibile anche sinteticamente, la nicotiana tabacum, il tipo di nicotina presente nelle piante di tabacco, proviene da una famiglia diversa da quella (la belladonna) da cui sono derivanti peperoni rossi, melanzane, pomodori e patate. Sebbene non sia cancerogeno o dannoso per se stesso, in realtà la nicotina è fortemente in grado di impattare sull’organismo, poiché espone le persone agli effetti estremamente dannosi della dipendenza da tabacco. E, in tal senso, la nicotina è dunque una sorta di “droga”, che rende sempre più dipendenti dal fumo, la causa di morte prevenibile più comune negli Stati Uniti.

Come si tratta la carenza di vitamina D?

Il trattamento per la carenza di vitamina D… comporta intuibilmente l’assunzione di più vitamina D, mediante la dieta e attraverso l’uso di appositi integratori. Sebbene non vi sia uno specifico consenso sui livelli di vitamina D necessari per una salute ottimale – e probabilmente differisce a seconda dell’età e delle condizioni di salute – è noto che una concentrazione inferiore a 20 nanogrammi per millilitro è generalmente considerata inadeguata e richiede dunque un trattamento correttivo, al fine di garantire al proprio organismo il meritato benessere.

Cellulite, l’incubo di ogni donna: combatterla con metodi sinergici fra loro

cellulite donna

L’incubo di ogni donna, il peggior nemico da combattere ad ogni costo e con ogni fatica: la cellulite. Quanti rimedi avete provato? Quante creme avete usato per sconfiggerla? Eppure, la cellulite è sempre là!

Purtroppo non esiste una soluzione miracolosa, ma un insieme combinato di strategie che possono mettere KO la cellulite. Solo attraverso un uso sistematico di metodi diversi, è possibile ottenere dei buoni risultati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi