Che cosa è un’altcoin?

Che cosa è un’altcoin?

Anche se Bitcoin è di gran lunga la criptovaluta più famosa, ci sono centinaia di altre valute digitali che affollano il mercato. Valute che sono note come “altcoin” o “alternative al bitcoin”, More »

Come funziona il mercato Forex?

Come funziona il mercato Forex?

All’inizio della propria carriera di trading, sono molti gli aspiranti trader che riscontrano difficoltà a capire come funzioni il trading sul Forex o se il trading sul Forex funzioni per tutti. Queste More »

Mutuo: come ottenere un finanziamento per l’acquisto della prima casa

Mutuo: come ottenere un finanziamento per l’acquisto della prima casa

In Italia è possibile ottenere un mutuo per l’acquisto della prima casa a tassi agevolati. Si deve però considerare che, come ci viene indicato anche sul sito FinanzaMia, se non si hanno More »

Euro, giornata ricca di spunti in attesa del meeting BCE

Euro, giornata ricca di spunti in attesa del meeting BCE

In attesa del meeting della Banca centrale europea, quella di oggi è una giornata ricca di dati macro in Europa, tra cui spicca la diffusione delle nuove stime preliminari del PMI di More »

Analisti ottimisti sull’evoluzione del settore energetico

Analisti ottimisti sull’evoluzione del settore energetico

Gli analisti sembrano orientarsi in maniera discretamente ottimista sul mercato petrolifero, che dopo il prolungamento dei tagli alla produzione sembra essere impostato su una cauta positività. Ad ostacolare il comparto rimane comunque More »

 

Carte regalo Blizzard, utili anche per i gamers più incalliti

carte blizzard

Nel cuore della notte ti torna la voglia di accedere al tuo account di World of Warcraft per vedere come sta andando la gilda di cui fai parte; oppure hai un improvviso desiderio di acquistare una particolare cavalcatura, appena resa disponibile dalla Blizzard, o di giocare a Starcraft ma il tuo account è disattivato da tempo. Oggi i gamers incalliti non si devono preoccupare di nulla: grazie alle carte Blizzard è possibile ottenere in pochi secondi del credito da usare per arricchire il proprio account e riattivare qualsiasi abbonamento presente, o anche per creare un nuovo account di gioco.

Come funziona

Le carte blizzard sono perfette per chi necessita di riattivare un account di un qualsiasi gioco Blizzard, di acquistarne uno nuovo o di comprare ciò che desidera nello store Blizzard. Acquistarle è facilissimo, lo si può fare anche direttamente in rete. I siti che propongono le carte blizzard hanno a disposizione diversi prodotti, alcuni specifici per il singolo gioco, come ad esempio la Ricarica per Destiny 2 o il tempo di gioco per World of Warcraft. Oppure è possibile acquistare una gift card blizzard, che consente di caricare le cifra desiderata sul proprio account, per poi sfruttarla come si preferisce, per questo o quel gioco, o per comprare altri tipi di contenuti. La cifra disponibile sulla carta viene direttamente caricata nel singolo account, per essere sfruttata all’istante. Se si utilizza per acquistare contenuti che hanno un costo minimo, il residuo rimarrà sull’account per qualsiasi tipo di utilizzo successivo.

Dove comprarle

Le carte blizzard si possono acquistare presso vari rivenditori. I più pratici sono i siti online, che mettono a disposizione i codici delle carte, ottenibili via email. In pratica si compra la carta con l’importo desiderato e la si riceve entro pochissimo tempo, senza neppure doversi registrare al sito che la vende. In questo caso però non si ottiene una carta fisica, ma solo il codice di attivazione che si può subito utilizzare, oppure lo si può sfruttare come regalo per un caro amico. Se si desidera avere una carta di tipo “fisico”, allora ci si può recare in un negozio di giochi per il computer, o anche in selezionati negozi di elettronica su tutto il territorio della penisola. In questo caso si può pagare con un qualsiasi metodo elettronico, ma anche con i contanti, cosa particolarmente interessante per alcuni ragazzini, che non possiedono carte di credito o bancomat. Il risultato è comunque il medesimo, con in più l’handicap dovuto al fatto che per acquistare queste carte è necessario che il negozio che le vende sia aperto: quindi nessuna possibilità nella notte o in alcuni giorni dell’anno.

Aiutare un amico

C’è anche chi tiene sempre in casa una carta blizzard, o un codice di attivazione della stessa. A cosa serve? Semplice, ad aiutare il gildano o l’amico di gioco che è rimasto a secco di tempo di gioco sul suo account. Il codice infatti, se non utilizzato, si può passare ad altri, che potranno così rimpinguare le casse del loro account per poi sfruttare il denaro disponibile come preferiscono.

Come migliorare l’aspetto del vostro bagno di piccole dimensioni

Non sapete come sfruttare al meglio un piccolo bagno? Provate queste semplici idee di decorazione, che probabilmente potranno rendere questo piccolo spazio più funzionale ed elegante.

In primo luogo, vi ricordiamo che nelle piccole stanze, è sempre un modo intelligente quello di sfruttare lo spazio verticale. Scaffalature sopra la toilette, per esempio, non solo forniranno un buon elemento visivo, ma vi daranno anche dello spazio in più. Utilizzate graziosi cesti per riporre articoli da toeletta e altri oggetti. Potete anche mescolare un po’ di arredamento per aggiungere uno stile extra agli scaffali.

Cellulite, l’incubo di ogni donna: combatterla con metodi sinergici fra loro

cellulite donna

L’incubo di ogni donna, il peggior nemico da combattere ad ogni costo e con ogni fatica: la cellulite. Quanti rimedi avete provato? Quante creme avete usato per sconfiggerla? Eppure, la cellulite è sempre là!

Purtroppo non esiste una soluzione miracolosa, ma un insieme combinato di strategie che possono mettere KO la cellulite. Solo attraverso un uso sistematico di metodi diversi, è possibile ottenere dei buoni risultati.

Galateo online, l’importanza di rispettare tutti

Molte persone sono perennemente preoccupate di cercare il giusto modo per potersi comportare online… dimenticandosi che una buona guida all’etichetta online non può che iniziare nello stesso luogo in cui inizia qualsiasi galateo!

Per esempio, cominciamo dalla regola d’oro, che sicuramente potreste aver sentito dai vostri genitori o dai vostri nonni (in ogni caso, aiuterà disporre di un breve ripasso). E, cioè, dovreste sempre trattare le persone nel modo in cui vorreste essere trattati. Queste semplici parole di saggezza sono particolarmente importanti quando si tratta di ciò che dite e di come lo dite sul World Wide Web.

Guadagnare con i social media: si può veramente?

donna social

Le attività che si possono volgere in internet sono molteplici. Negli ultimi anni stanno avendo grande successo coloro che approfittano dei social media per attirare followers. Una pagina di facebook, o di Instagram o di altro social media, che ha grande successo può ottenere un guadagno regolare ogni mese. I metodi sono vari, si va dall’affiliazione con aziende che usano le nostre pagine per fare pubblicità, fino alla diretta vendita di prodotti o di servizi, per i quali usiamo le conoscenze ottenete sui social. Per fare in modo che la nostra pagina facebook abbia così tanto successo da consentirci di guadagnare è però importante predisporla in modo corretto, o si rischia il flop.

Brand, come sceglierlo senza sbagliare!

Scegliere il proprio nuovo brand? Non è affatto semplice e, dando uno sguardo ai suggerimenti e ai consigli che potete trovare sul web, noterete come sono numerose le opinioni contrastanti. A nostro giudizio, però, sarebbe opportuno non cedere alla tentazione di utilizzare le iniziali: sono potenzialmente molto noiose e sono tutt’altro che interessanti. Certo, ci sono società che hanno costruito la propria fortuna così (IBM), ma forse è bene voltare pagina.

Inoltre, vi consigliamo di non usare un nome generico che non significa nulla. Meglio optare per nomi concreti, che magari sfruttano dettagli come numeri e giorni per dare maggiore enfasi ai propri concetti. Assicuratevi altresì di poter registrare il nome del marchio: è inutile costruire un business plan che poggia proprio sul brand che avete felicemente individuato se vi rendete conto che in realtà è già stato utilizzato da altri.

Perché la maglia della nazionale italiana è blu?

Molte persone non sanno per quale motivo la maglia della nazionale di calcio italiana sia blu. Ebbene, la risposta è relativa alla storia del Paese e per saperne di più bisogna fare un piccolo passo indietro nel tempo. Fino al 1946, infatti, l’Italia è stata governata dalla Casa Savoia, il cui stemma è uno scudo con una bandiera rossa e bianca della Savoia, la regione da cui proveniva la famiglia reale (peraltro, la bandiera di Casa Savoia è simile alla bandiera svizzera proprio perché la regione è svizzera).

L’emblema dei Savoia presenta anche un bordo celeste, e proprio tale parte blu è divenuto il colore ufficiale della famiglia reale italiana e, di conseguenza, il colore che la nazione adottò come colore nazionale. Appunto, l’Azzurro Savoia, o Blu Savoia.

Robot aspirapolvere: cosa fare in caso di guasto

maxresdefault

Il robot aspirapolvere è ormai un elettrodomestico presente in quasi tutte le case degli italiani. Lo si usa quasi ogni giorno, cosa che ci allevia molto dai lavori di casa, che a nessuno piace fare veramente. Se però il robot si rompe? Come intervenire quando si ferma all’improvviso o non risponde ai comandi?

Scrivere email è sempre necessario?

Uno degli aspetti più sottovalutati nel momento in cui si sta valutando di scrivere un’email è… è sempre necessario scrivere? Si tratta di una riflessione che potrebbe sembrare ovvia ma, si sa, a volte sono proprio le cose ovvie che tendiamo a dimenticare.

Dunque, prima di iniziare a scrivere un’email domandatevi: “esiste un modo migliore o più veloce per occuparsi di questa situazione?”. Tenete sempre conto che molte persone ricevono dozzine o anche centinaia di email al giorno, e quindi è bene assicurarsi che l’e-mail sia il modo più rapido, più chiaro ed efficiente per comunicare nella vostra specifica situazione.

Che cosa è un’altcoin?

trading grafico

trading graficoAnche se Bitcoin è di gran lunga la criptovaluta più famosa, ci sono centinaia di altre valute digitali che affollano il mercato. Valute che sono note come “altcoin” o “alternative al bitcoin”, come avviene, per esempio, per ether, ripple, zcash, monero e dash, per citarne solo alcuni.

Le altcoin possono differire da Bitcoin in vari modi. Alcune hanno per esempio un modello economico diverso, o un diverso metodo di distribuzione delle monete (diverse altcoin sono state regalate). Altre impiegano algoritmi di data mining di proofofwork diversi. Altre altcoin offrono un linguaggio di programmazione più versatile per creare applicazioni decentralizzate, mentre altre ancora offrono una maggiore privacy rispetto a Bitcoin. E ci sono anche altcoin che servono per finalità non monetarie molto specifici, come quelle per i registri di nomi di dominio o di memorizzazione dei dati.