Pavimenti in resina, pregi e difetti

pavimento resina

I pavimenti in resina sono l’ultima moda degli ultimi anni per quanto riguarda la rifinitura degli interni delle abitazioni e degli uffici. In effetti sono disponibili pavimentazioni veramente molto belle e durevoli, che competono con i migliori materiali da rivestimento, come ad esempio il marmo o il cotto. Per altre notizie sulle novità del settore è interessante visitare il sito www.ideedicasa.it.

I vantaggi di un pavimento in resina

Perché posare un pavimento in resina? I vantaggi sono numerosi e non solo estetici, anche se sicuramente molti clienti sfruttano questo tipo di rivestimento per le ampie possibilità. La resina è anche molto facile da stendere e rapida: la pavimentazione di casa si prepara in pochi giorni, anche se si intende ricoprire un rivestimento già esistente, senza doverlo togliere. Inoltre questo tipo di pavimenti sono perfetti per chi vuole installare il riscaldamento a pavimento, perché non oppongono alcun tipo di ostacolo al calore, diffondendolo in modo perfetto in tutta la casa. La resina è poi facile da lavare e da pulire e difficilmente si macchia con detergenti o altre sostanze, come ad esempio il vino o l’olio. Volendo si possono creare pavimenti totalmente privi di fughe o segni di divisione, continui per tutta l’area di una stanza o della casa. Il risultato non è solo esteticamente più gradevole, ma anche molto più pratico da pulire.

I difetti dei pavimenti in resina

Se sono così belli perché non si utilizzano in tutte le nuove abitazioni? La motivazione principale è il costo; nonostante sia più semplice posare un pavimento in resina rispetto a uno in marmo o di piastrelle, il materiale grezzo è uno dei più cari al momento sul mercato. La motivazione è sicuramente dovuta anche alla scarsa diffusione della resina, ma con il passare degli anni il costo non sta accennano a diminuire. Oltre a questo alcuni tipi di resina tendono ad essere rovinati dall’usura e da altri fattori, come ad esempio l’esposizione alla luce del sole. Si possono anche creare graffi o segni, soprattutto nel caso in cui in casa giochino dei bambini, o ci siano animali domestici. In realtà questo tipo di problematiche sono sempre minori nel corso del tempo, visto che si stanno producendo resine sempre più resistenti e meno soggette all’usura. In alcuni casi però capita ancora che il bellissimo pavimento in resina nel corso degli anni tenda a sbiadire, perdendo i suoi incredibili colori del primo giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *