Category Archives: Sport

La sfida del goal tra Icardi e Immobile

calcio

Il campionato di Serie A è ormai agli sgoccioli: a meno di un mese dalla fine della stagione 2017-18, molti verdetti devono ancora essere assegnati, tranne quello della retrocessione per lo sfortunato Benevento, nel fondo della classifica da settembre. Con poche partite ancora da giocare, una delle lotte più serrate del campionato è, senza dubbio, quella per il titolo dei cannonieri, nella quale sono in questo momento coinvolti due giocatori su tutti. Si tratta di Mauro Icardi dell’Inter e di Ciro Immobile della Lazio. Questi due centravanti dal goal facile, tra l’altro già capocannonieri in altre edizioni del campionato, si stanno rincorrendo l’un l’altro dall’inizio del torneo, sebbene l’attaccante biancoazzurro si trovi davanti ormai da molto. Immobile, che da poco ha raggiunto Klose nella speciale classifica dei bomber di sempre della Lazio mettendo a segno il suo goal numero 63 in maglia biancoazzurra, ha segnato in totale 37 goal se contiamo tutte le competizioni di quest’anno. In campionato, invece, sono 27 i centri per l’attaccante di Torre Annunziata. Al centro di un sistema di gioco che lo aiuta molto ad esaltare le proprie caratteristiche di goleador, il numero 17 è il perfetto terminale offensivo di Simone Inzaghi, che dietro di lui ha piazzato la fionda Luis Alberto, trequartista rivelazione della stagione.

Come scegliere le giuste scarpe da arrampicata

Forse l’elemento più importante nell’attrezzatura da arrampicata sono le vostre scarpe. Ed è proprio per questo motivo che è sempre importante assicurarsi di aver acquistato la migliore coppia di calzature. Tuttavia, non sempre è facile: in commercio ci sono decine di esemplari, e anche per un esperto può essere un compito arduo quello di selezionare una scarpa che si adatti bene ai vostri gusti e che esegua nel modo desiderato quel che cercate di fare. Per aiutarvi a scegliere la scarpa da arrampicata giusta, ecco alcuni consigli di pronto utilizzo.

Perché la maglia della nazionale italiana è blu?

Molte persone non sanno per quale motivo la maglia della nazionale di calcio italiana sia blu. Ebbene, la risposta è relativa alla storia del Paese e per saperne di più bisogna fare un piccolo passo indietro nel tempo. Fino al 1946, infatti, l’Italia è stata governata dalla Casa Savoia, il cui stemma è uno scudo con una bandiera rossa e bianca della Savoia, la regione da cui proveniva la famiglia reale (peraltro, la bandiera di Casa Savoia è simile alla bandiera svizzera proprio perché la regione è svizzera).

L’emblema dei Savoia presenta anche un bordo celeste, e proprio tale parte blu è divenuto il colore ufficiale della famiglia reale italiana e, di conseguenza, il colore che la nazione adottò come colore nazionale. Appunto, l’Azzurro Savoia, o Blu Savoia.

Genoa Calcio, si va verso la cessione… o no?

Il Genoa sta per cambiare proprietà, o forse no. Per saperlo con una minima attendibilità si dovrà probabilmente attendere ancora 48 ore (tra giovedì e venerdì), anche se i passi compiuti sembrano essere ben propensi per un cambio di rotta. Dopo la lettera di venerdì scorso contenente l’offerta ufficiale presentata da parte dell’uomo d’affari Giulio Gallazzi all’attuale proprietario Enrico Preziosi, la sensazione è infatti che le parti siano ancora distanti su alcuni punti, ma che tale distanza non sia affatto insormontabile, tanto che sono diversi gli osservatori pronti a scommettere che entro la settimana potrebbe esserci un avvicinamento.

Abbigliamento per ciclismo: l’importanza dei pantaloncini giusti

ciclismo

Il ciclismo è uno sport piacevole, che si può praticare a tutte le età e a diversi livelli di difficoltà. Per farlo in modo corretto è però importante munirsi di diversi accessori di abbigliamento, come ad esempio quelli che si trovano alle pagine del sito http://www.mondobicistore.com/20-abbigliamento. Sono vari gli indumenti necessari, primo fra tutti il pantalone. Andare in bicicletta con dei bermuda classici o con dei pantaloni della tuta causa una serie di problematiche dovute all’attrito tra le parti intime del corpo e la sella della bici.

La Juve ci crede, il Triplete è davvero possibile

juventus

Quello che ad inizio anno sembrava un sogno impossibile da realizzare si sta trasformando in qualcosa di concreto. Stiamo parlando della Juventus e del sogno triplete. Il primo passo è stato fatto. I bianconeri di mister Max Allegri, infatti, hanno conquistato il primo trofeo della stagione vincendo la finale di Coppa Italia contro la Lazio, a Roma. I bianconeri, dopo l’iniziale spavento per il palo colpito dal biancoceleste Keita, hanno comandato il gioco e si sono portati in vantaggio grazie ad una splendida rete al volo messa a segno da Dani Alves, alla sua trentesima finale disputata in carriera. Poco dopo il raddoppio di Bonucci, arrivato sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Lazio di Simone Inzaghi, nonostante l’ingresso di Felipe Anderson, non è riuscita a violare la porta difesa da Neto e quindi al 90’ è partita la festa della vecchia Signora.

La Cina e la rivoluzione del calcio

calcio in cina

La rivoluzione del calcio mondiale si chiama Cina. Il campionato cinese è diventato una lega professionistica solo nel 1994, ma l’attuale Super League è nata nel 2004 e sin dalle prime edizioni sono stati investiti in modo esponenziale tantissimi milioni, fino alle attuali cifre folli che hanno portato fior di campioni oltre la Grande Muraglia. Vagonate di yuan per calciatori e allenatori strapagati, che hanno creato un effetto domino sui tornei del Vecchio Continente. Il fautore di questo piano a medio-lungo termine è Xi Jinping, il presidente della Repubblica popolare cinese, appassionato di calcio, che ha pensato a un investimento di ben 850 miliardi di euro per diffondere la dottrina nel Paese, con migliaia di centri sportivi e scuole calcio.