Stucco veneziano, come sfruttarne al meglio la bellezza

Lo stucco veneziano è un particolare rivestimento murale, che negli ultimi tempi sta tornando di moda. Oltre a capire di cosa si tratta è bene annotare che la presenza dello stucco veneziano in casa può portare moltissimi vantaggi, non solo dal punto di vista decorativo.

Cos’è lo stucco veneziano

Lo stucco veneziano è una tipologia di rivestimento murale, preparato utilizzando una particolare miscela di calce, che permette di ottenere una superficie molto liscia, quasi setosa al tatto. Mescolando alla calce dei pigmenti si possono ottenere diverse tipologie di decorazione, con colori molto più intensi e particolari rispetto a quelli che si possono avere con la classica verniciatura con pittura all’acqua, tipicamente utilizzata negli interni delle abitazioni. Inoltre è possibile dare alla copertura un particolare andamento, in modo da creare una superficie quasi trompe l’oeil, che può portare ad un effetto lucido, a delle zonature di colore o con particolari rilievi. Lo stucco veneziano è spesso utilizzato nelle abitazioni signorili e nei palazzi di pregio, perché permette di ottenere un effetto quasi pittorico, molto appariscente e gradevole.

I vantaggi dello stucco veneziano

Se parlate con gli amici dello stucco veneziano sicuramente vi sentirete muovere un’obiezione: questo tipo di copertura è abbastanza costoso. Non bisogna però dimenticare una delle principali caratteristiche di questa copertura: è molto durevole e perfettamente lavabile. Lo stucco veneziano infatti è totalmente idrorepellente, cosa che garantisce il minimo accumulo di sporco e umidità e, in più, permette di pulire le pareti utilizzando un panno umido, o anche appositi prodotti sgrassanti. Una parete dipinta con stucco veneziano e posizionata in cucina potrà rimanere bella e decorativa per vari anni, cosa che non si può assolutamente dire di tutte le vernici da interni oggi a disposizione. Il vantaggio dello stucco veneziano è anche quello di essere un materiale del tutto ignifugo, quindi perfetto anche all’interno di laboratori o di locali commerciali. In più questa rivestimento ha un effetto antimuffa, ideale per rivestire le pareti dopo averle fatte sanificare da un esperto del settore.

Come si posa

Non è facile posare lo stucco veneziano; o meglio, non è facile posarlo in modo corretto. Per ottenere l’effetto desiderato occorre grande abilità e precisione, soprattutto se si intendono utilizzare tecniche particolari, ad esempio con effetti a rilievo, su pareti molto grandi. Per questo conviene contattare un bravo professionista, che dichiari di avere una buona conoscenza di questo tipo di rivestimento, per ottenere un lavoro di lunga durata e di effetto piacevole.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi