Mini frigo da auto: a cosa serve e perché acquistarlo

Home / Mini frigo da auto: a cosa serve e perché acquistarlo
mini-frigo-300x256

Secondo alcune statistiche pare che gran parte degli italiani che sono soliti affrontare lunghi viaggi in auto utilizzino un mini frigo portatile. Si tratta di una vera e propria comodità che si aggiunge agli altri comfort del veicolo, particolarmente utile se si ha intenzione di percorrere lunghe tratte nei mesi estivi. Molte volte, specie quando si viaggia in situazioni di traffico intenso, può essere una impresa raggiungere un’area di servizio. Essere dotati di un piccolo ma funzionale mini frigo portatile in macchina potrebbe essere fondamentale per affrontare un viaggio in modo gradevole, non solo per chi è alla guida ma anche per tutti i passeggeri.

Quale mini frigo scegliere

Oggi non è semplice scegliere quale modello di mini frigo acquistare per il proprio veicolo. Sul mercato infatti esistono svariati modelli e tipologie, ognuna con particolari caratteristiche strutturali e funzionali. Tuttavia, per non commettere i classici errori, è sempre consigliabile partire dalle cosiddette esigenze reali. Se non si viaggia in modo intenso, oppure si è soliti percorrere tratte non eccessivamente lunghe, non è necessario acquistare un modello molto capiente. Ovviamente è necessario prendere in considerazione anche cosa si vuole raffreddare (o riscaldare). Prima di procedere con l’acquisto, è sempre bene consultare qualche sito specializzato su questi prodotti come www.ilminifrigo.com in modo da essere il più informati possibile.

Come funzionano i mini frigo per automobile

Il funzionamento dei mini frigo varia a seconda del tipo di alimentazione, se si prende in considerazione quello elettrico ad esempio, il meccanismo che gli permette di raffreddare cibo e bevande non è diverso dal classico frigorifero che tutti possiedono nella propria casa. Anche il mini frigo infatti possiede un piccolo compressore che eroga gas refrigerante il cui scopo principale è quello di rendere freddo il corpo interno del frigo. Ovviamente questi modelli non possiedono la classica spina che deve essere inserita nella presa, possiedono invece un particolare cavo di alimentazione collegabile all’accendisigari della macchina.

La grandezza dei mini frigo per auto

La grandezza di questi piccoli elettrodomestici può variare a seconda delle proprie esigenze. In genere, è consigliabile acquistare un prodotto non eccessivamente piccolo, esso potrebbe rivelarsi inutile nel caso in cui si ha intenzione di viaggiare con più passeggeri. La dimensione ideale quindi potrebbe essere di almeno venti litri, ovviamente per le famiglie più numerose è necessario acquistare un modello ancora più grande.

La possibilità di riscaldare cibi e bevande

Molti mini frigo permettono non solo di tenere freddi cibi e bevande ma anche di riscaldarle. Alcuni modelli infatti possiedono un particolare tasto che permette di modulare la temperatura all’interno del frigo in modo da passare da freddo a caldo a seconda delle esigenze. Questa funzione può essere particolarmente utile se si hanno figli piccoli che necessitano di essere allattati durante il viaggio. In questo modo infatti è possibile evitare di fermarsi in aree di servizio per chiedere al barista di scaldare il biberon per il piccolo. Ovviamente può essere utilizzato anche per scaldare pietanze più consistenti come ad esempio pasta, panini, toast, the, caffè e molto altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi