L’obesità è sempre più diffusa, soprattutto tra i bambini

Dai dati delle ultime ricerche risulta che circa il 20% dei bambini italiani sono sovrappeso, poco meno della metà sono obesi, quindi hanno un eccesso di chili severo e importante. Le cause di questa dilagante problematica sono varie, tra cui le abitudini quotidiane.

L’obesità e il cibo

Molto spesso l’obesità e l’eccesso di peso sono correlati ad uno scorretto utilizzo del cibo; non si tratta semplicemente di consumare troppe calorie, ma della qualità del cibo che si assume quotidianamente. La carenza di alimenti di origine vegetale dalla dieta dei bambini, la sempre maggiore abitudine a fare ricorso a cibi già pronti, preparati industrialmente, o a merendine ricche di grassi saturi e povere di nutrienti essenziali, sono tutti comportamenti molto diffusi, soprattutto tra chi ha dei figli. Il ritorno ad un’alimentazione più ricca e variegata, con assunzione di cibi genuini, come la frutta e la verdura di stagione, permette spesso di far rientrare rapidamente le problematiche che riguardano il peso, soprattutto nel caso dei più piccoli con qualche chilo di troppo.

L’attività fisica

Insieme con l’utilizzo scorretto del cibo, molti bambini sono sovrappeso a causa della carenza di attività fisica. Sempre più spesso infatti i bambini, anche molto piccoli, trascorrono molte ore al giorno davanti alla TV o al computer e non praticano alcuna attività fisica. Per modificare l’abitudine ad accumulare peso non è necessario attivarsi in un’impegnativa attività sportiva; l’OMS consiglia almeno 150 minuti di attività fisica a settimana, basta una passeggiata al giorno, o un paio di allenamenti nello sport che si preferisce.

Le abitudini quotidiane

In molti casi per dimagrire, anche da piccoli, basta modificare leggermente le abitudini quotidiane; in molti casi il bambino obeso ha iniziato ad accumulare peso sin da piccolo, prima della pubertà. Per questi individui è necessario modificare un circolo vizioso che si è instaurato nel corso del tempo. Conviene quindi limitare le abitudini sedentarie, evitando di fermarsi davanti alla TV per un tempo superiore alla mezz’ora; si può cominciare ad andare a scuola a piedi o in bicicletta (dove possibile), si sostituisce la merendina ricca di zuccheri semplice di grassi con una mela, si inizia un’attività fisica a basso impatto, come il nuoto o la camminata.

Una soluzione semplice

In alcuni casi l’obesità e l’eccesso di peso sono problematiche correlate a malattie di vario tipo; per evitare che il problema si cancrenizzi è necessario trovare rapidamente le cure, attivandosi non appena si manifestano i primi sintomi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi