Cosa fare quando ci sono gli insetti in casa? Ecco qualche suggerimento

Home / Cosa fare quando ci sono gli insetti in casa? Ecco qualche suggerimento
4 the-hive-335984_1920

Gli insetti sono una delle principali problematiche connesse all’arrivo della bella stagione. Infatti, essi si intrufolano dalle porte e dalle finestre aperte, ma anche dalle fessure e da altri punti di accesso, costituendo un problema molto fastidioso da dover risolvere per godersi l’estate in tranquillità. Tuttavia è bene distinguere tra interventi volti a risolvere un problema blando oppure vere e proprie disinfestazioni, poste in atto da esperti in caso di situazioni particolarmente gravi. In determinati casi, infatti, è fondamentale chiedere un preventivo ad un’azienda specializzata, come https://disinfestazioni.roma.it/ ad esempio.

Tenere la casa a riparo dagli insetti

È necessario tenere a riparo la casa dagli insetti con alcuni semplici accorgimenti. In primo luogo, è fondamentale occuparsi della pulizia domestica, specialmente del battiscopa, delle mensole, delle cassettiere e del bagno. Infatti, blatte e formiche si concentrano maggiormente in questi ambienti, attirati dai resti di cibo (lasciati, ad esempio, sui piatti ancora da lavare) o dall’umidità. I luoghi con accesso all’esterno, come i balconi, le terrazze ed i giardini, sono invece gli ambienti prediletti da zanzare e moscerini, ed ovviamente anche dalle fastidiose formiche. Nel caso si individuasse una presenza cospicua di insetti, è bene individuare il punto di partenza ed agire direttamente sulla causa, utilizzando un rimedio naturale a seconda del tipo di insetto e, se possibile, chiudere il varco di accesso. Quando si tengono le dispense di cibo nei mesi estivi, è fondamentale inoltre controllare che siano ben chiuse ermeticamente. Alcuni animali, come le tignole, infatti, sono golosi di cereali ed alimenti farinacei.

Attenzione ai punti d’accesso

Come già detto, un metodo per evitare di ritrovarsi la casa invasa dagli insetti è quello di tenere sotto controllo i punti d’accesso. È fondamentale avere delle zanzariere senza buchi ed imperfezioni, ma attenzione: gli insetti passano anche da luoghi poco usuali, come ad esempio i tetti.  Se ci si ritrova alle prese con vespe, api, calabroni e termiti, pertanto, è necessario controllare che non vi siano tegole danneggiate o crepe. In questi casi è fondamentale ripararle o sostituirle. È bene anche controllare che nei tubi di scarico non vi sia acqua stagnante e che nessun insetto abbia nidificato tra le sporgenze.  Inoltre, è consigliabile coprire le prese d’aria con reti di metallo: anche queste sono punti d’accesso frequenti ma poco controllati.

Quando bisogna ricorrere ad una disinfestazione?

La presenza di insetti in una abitazione o nei suoi pressi è normale, tuttavia in alcuni casi ci sono talmente tanti insetti che la situazione sembra insostenibile. Inoltre, bisogna ricordare che gli insetti non sono semplicemente fastidiosi ma possono essere veicoli di malattie. Rimuovere in modo adeguato gli insetti, evitando che possano ritornare nel breve periodo, pertanto, vuol dire migliorare la salubrità dell’ambiente. I professionisti addetti alla disinfestazione, prima di intervenire con gli strumenti più adeguati a risolvere il problema relativo ad un determinato insetto, pianificano il proprio intervento sulla base di diversi fattori, come la dimensione e la tipologia dell’ambiente, nonché alla presenza o meno di animali domestici e bambini piccoli. In base a ciò, gli specialisti consigliano trattamenti chimici o biologici, ed i risultati si ottengono in poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi