I traslochi a lungo raggio, quali problematiche sollevano

La gran parte dei traslochi avviene tra due abitazioni che si trovano ad una distanza media abbastanza breve, già uno spostamento di più di 150 km è abbastanza raro; alcune persone però si trovano a dover traslocare verso un altro paese, in Europa o anche nel resto del mondo. Le problematiche correlate al trasloco in questi casi sono diverse da quelle dei traslochi a corto raggio, per saperne di più visitate il sito Aztraslochi.it.

Traslocare verso un altro stato

La questione fondamentale dai valutare durante un trasloco internazionale consiste nella scelta del mezzo di trasporto; se si intende rimanere all’interno della comunità Europea, sicuramente conviene sfruttare comunque il trasporto su gomma, perché è decisamente quello più economico. Se invece si deve traslocare verso Paesi più lontani sarà necessario approfittare di altri tipi di trasporto, come quello aereo o via nave. Il primo tipo è decisamente molto costoso, ma permette di percorrere distanze molto lunghe in tempi brevi; in pratica in un singolo giorno tutti i nostri averi saranno già a destinazione, indipendentemente dalla meta da raggiungere. I trasporti in nave durano molti giorni, ma sono abbastanza economici e permettono di trasportare anche oggetti molto ingombranti, come ad esempio un ampio divano o le ante di un grosso armadio, cosa più complicata su un aereo.

Valutare cosa trasportare

Quando si trasloca verso una nuova casa che si trova a breve distanza dal vecchio domicilio spesso si tende a mantenere buona parte del mobilio e delle suppellettili; questo tipo di scelta è infatti la meno onerosa. Se invece si deve traslocare verso un paese straniero è opportuno valutare quale sia la scelta migliore da fare. Volendo anche in queste situazione si può spostare tutto ciò che si ha in casa, ma in molti casi non si tratta della scelta economicamente più indicata. Trasportare molti oggetti tra due Paesi distanti varie centinaia di chilometri può infatti costare di più rispetto ad acquistare i mobili nuovi. Sperò si possiedono oggetti di particolare pregio, o anche nel caso dei ricordi di famiglia, che si conservano da generazioni, è chiaro che sarà opportuno evitare di disfarsene. Per tutte le altre cose invece è bene fare una valutazione seria e accurata. Per mobili quali divani, letti e armadi infatti è spesso consigliabile fare un nuovo acquisto nella città di destinazione, cosa che ci porterà ad un trasloco meno impegnativo.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi