Previsioni sul futuro di Bitcoin

Che fine farà Bitcoin nei prossimi anni? Diverrà un asset sempre più importante o sarà destinato al fallimento?
Immaginarlo è evidentemente difficile, anche se ci sono sempre più spunti che farebbero propendere verso la prima delle due ipotesi di cui sopra. Possiamo tuttavia azzardare qualche previsione di massima, sostenendo che BTC diventerà sempre più accettato nel prossimo futuro.
L’uso di Bitcoin nella vita di tutti i giorni ha sempre avuto un problema: pochissimi lo usano o lo accettano perché… pochissimi lo usano o lo accettano! Ma il 2020 ha visto una sorprendente evoluzione nell’adattamento del bitcoin. Importanti aziende fintech, dall’investimento di Square di 50 milioni di dollari in bitcoin a PayPal che permette ai suoi utenti di comprare e vendere bitcoin, gli hanno dato un timbro di approvazione. Nel 2021, vedremo probabilmente un’estensione di questo abbraccio mainstream.
In secondo luogo, è evidente che Bitcoin continuerà a influenzare in modo incisivo il comparto fintech. Ogni azienda coinvolta nell’ecosistema dei pagamenti comprende oggi non solo che c’è un mercato per i pagamenti digitali ancora da presidiare, ma che i pagamenti che coinvolgono mercati valutari diversi hanno il maggior potenziale. Questo perché attualmente tali transazioni possono richiedere giorni per essere risolte e spesso comportano ingenti commissioni. Bitcoin ha dimostrato, seppur in modo embrionale, che una valuta digitale globale può semplificare drasticamente questo processo. Quest’anno, sia Facebook che Google – aziende con un’enorme portata globale che il bitcoin può solo sognare – sono andate avanti con grandi piani di valuta digitale, e non è un caso.
Infine, si noti come quest’anno la Banca dei Regolamenti Internazionali ha pubblicato un report e un sondaggio che indica che l’80% delle banche centrali del mondo sta lavorando su una qualche forma di valuta digitale.
La Cina ha portato la sperimentazione della moneta digitale molto più avanti di qualsiasi altra nazione. Recentemente, nella città cinese orientale di Suzhou, appena ad ovest di Shanghai, si è tenuta una lotteria in cui 100.000 residenti hanno ricevuto 200 renminbi ciascuno (circa 30 dollari) attraverso un portafoglio digitale. Sono stati incoraggiati a collegare il loro denaro digitale ai loro conti bancari, e se non hanno speso il loro denaro digitale entro poche settimane, è scomparso – entrambe ottime tecniche per far avanzare l’esperimento. Il prossimo anno potrebbe vedere esperimenti simili in altri Paesi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi