I mutui per la prima casa

Molti istituti di credito propongono tra i loro prodotti finanziari anche il cosiddetto Mutuo Prima Casa. Si tratta di finanziamenti finalizzati all’acquisto della prima casa di una famiglia, o di un singolo, che godono di condizioni particolari. Si tratta infatti di un acquisto di necessità, e non di comprare un’abitazione per affittarla o per trarne profitto.

Che tipo di mutuo

Il mutuo è un finanziamento finalizzato, questo significa che i soldi vengono concessi solo dopo aver visionato le caratteristiche dell’immobile che si intende acquistare. Non è quindi possibile richiedere un mutuo prima casa per poi cominciare a cercare l’immobile in cui si vuole vivere: tale operazione deve essere effettuata in contemporanea alla ricerca del muto. Molto spesso sono le stesse agenzie immobiliari che propongono ai loro clienti alcuni istituti di credito cui rivolgersi per la richieste del mutuo. In alcuni casi il mutuo è di tipo ipotecario, questo significa che, nel caso in cui un certo numero di rate non sia saldato per tempo, la banca ha il pieno diritto di acquisire l’abitazione per cui era stato stipulato il contratto di finanziamento.

I vantaggi di acquistare una prima casa

In Italia l’acquisto della prima casa gode di alcuni vantaggi rispetto a quello di abitazioni secondarie, acquistate per le vacanze o a fini di lucro. Per l’abitazione in cui vivrà la famiglia infatti si pagano inferiori tasse e imposte varie, cosa che ne rende l’acquisto molto più semplice e gravato da un minore peso dovuto ai vari balzelli dovuti allo stato, agli enti locali e al notaio.

Come richiedere un mutuo prima casa

Le banche tendono a favorire l’ottenimento di mutui per la prima casa, ma solo a condizioni ben definite. Il mercato delle case infatti è in stallo negli ultimi anni, questo porta gli istituti di credito a non considerare i mutui ipotecari come particolarmente favorevoli: nel caso di mancato pagamento la banca si trova ad ottenere una abitazione che potrebbe non riuscire mai a vendere, con elevate perdite. Per questo motivo possono accedere a questa forma di credito solo persone con una buona posizione creditizia; per ottenere un mutuo prima casa è necessario avere un lavoro a tempo indeterminato, con un buono stipendio. La banca potrebbe effettuare anche delle verifiche sull’azienda in cui si è impiegati, per avere la certezza del lavoro continuativo del debitore. Inoltre è necessario presentare la documentazione riguardante la casa che si intende acquistare, per la quale si ottengono in genere finanziamenti apri all’80% del valore totale.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi