I colori che rendono giovani

4 high-heels-2561844_1920Scegliere i colori degli abiti che si indossano quotidianamente può aiutare ad apparire più giovani, briosi e pieni di vigore. Sembra una banalità, ma è una questione profondamente vera, che molte persone sembrano ignorare. A parte lo stile dell’abito, che decisamente fa il monaco e anche la sua età, anche il colore di ciò che indossiamo porta a dichiarare pubblicamente la propria età, se non addirittura ad aumentarla di 5-10 anni. Meglio quindi seguire i consigli fashion che permettono di togliere di dosso almeno qualche anno, donandoci un aspetto fresco e giovanile.

Il mito del total black

Sono moltissime le persone che da tempo hanno deciso di abbracciare una sorta di filosofia total black. Possiedono cappotti e giacche nere, pantaloni neri, scarpe nere, addirittura costumi da bagno neri. Il nero è un colore non colore, che si abbina senza problemi a varie altre tinte, che va su tutto e si può utilizzare in qualsiasi situazione, anche se possibilmente è meglio evitarlo ai matrimoni. Detto questo, il look nero totale, che prevede un abbigliamento completamente nero, è sconsigliato a chi desidera avere una spetto fresco e giovane. Meglio inframmezzare al nero qualche colore più brillante e vivace, come ad esempio il bianco, il rosso o il giallo. Conviene comunque evitare gli eccessi, anche perché una tonalità molto accesa avvicinata al nero tenderà a esplodere, facendosi notare forse in modo eccessivo. La classica maglietta bianca che Giorgio Armani porta sui jeans neri è però un chiaro esempio di come l’abbinamento tra due colori possa diminuire rapidamente gli anni che si attribuiscono a una persona.

Viola e verde da dosare con attenzione

Il mondo femminile si potrebbe dividere in due gruppi: le donne che amano il viola e quelle che adorano il verde. Quando viola e verde sono scuri, intensi e molto vivaci, e si ha qualche anno di troppo, meglio abbinarli a colori chiari e brillanti. Evitiamo quindi di indossare una camicia verde o viola sotto un tailleur grigio o beige. Se proprio vogliamo indossare qualcosa di chiaro preferiamo il bianco, il panna o uno squillante oro.

Il colore dei capelli

Anche il colore dei capelli può causare un repentino aumento degli anni che gli altri attribuiscono a una persona. Non stiamo necessariamente parlando di una persona che ha i capelli grigi, ma anche di chi si trova a 35 o 40 anni, con qualche filo argentato ma una capigliatura che mantiene ancora la propria colorazione. In queste situazioni è consigliabile donare maggiore luce al viso aggiungendo qualche ciocca dorata alla capigliatura, con uno shatush o anche con i classici colpi di sole. Per quanto riguarda invece le persone in là con gli anni, con una chioma argentata, possono mantenerla tale anche se desiderano apparire più vitali; per farlo è sufficiente utilizzare shampoo e trattamenti che consentono di eliminare la sfumatura giallastra che spesso il capello grigio assume con il passare degli anni. Per chi osa di più invece schiarire ulteriormente i capelli, donando loro i riflessi del platino, è la mossa giusta.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi