Detergenti per la casa: meglio il fai da te?

pulizia casa

Capita spesso di leggere articoli che riguardano la possibilità di preparare in casa detergenti, che a detta di chi li descrive dovrebbero risultare a dir poco miracolosi. Cerchiamo di sfatare questo mito, ricordando anche che un uso oculato dei detergenti migliori disponibili sul mercato permette di non incidere sull’ambiente, di pulire ed igienizzare al meglio la casa e di non spendere troppo.

Un detergente fatto in casa

La teoria dei detergenti fatti in casa parte dal fatto che la gran parte di questi prodotti contiene sostanze di facile reperimento. In effetti è possibile preparare dei blandi detergenti utilizzando l’alcool etilico, il succo di limone, l’aceto o il bicarbonato di sodio. Conviene però ricordare che non stiamo parlando di minime quantità di queste sostanze. Per rendere efficace un prodotto anticalcare a base di succo di limone dovremo spendere diverso tempo a spremere i limoni, appunto, oppure dovremo acquistare del succo di limone al supermercato. Stiamo quindi parlando di sostituire un anticalcare, formulato in modo da sciacquarsi al meglio e di agire rapidamente, con un prodotto che lascia dei residui e che dovrà essere usato in modo intensivo per portarci a qualche effetto. I detergenti fai da te a base di bicarbonato invece si basano sul fatto che questa polvere non si scioglie mai completamente in acqua, o almeno non lo fa rapidamente. Questo permette di creare una crema ruvida, che aiuta a rimuovere le incrostazioni. Il medesimo compito svolto da una qualsiasi spugnetta per la pulizia con lato ruvido, che in più in genere è anche delicata con le superfici più sensibili. Pulire un piano in acciaio con il bicarbonato può rovinarle in modo vistoso, al contrario degli appositi detergenti.

Il costo

C’è chi dichiara che preparare i detersivi in casa permette di risparmiare. In effetti molto dipende da cosa si usa e da come lo si utilizza. I detersivi per la casa, se usati secondo le indicazioni, non sono poi così costosi quanto si può pensare. Molti infatti si devono diluire e un flacone può durare mesi se utilizzato correttamente, per un costo iniziale a volte irrisorio. Se vuoi risparmiare ulteriormente visita l’ingrosso detersivi e scopri le promozioni, che ti permettono di acquistare prodotti efficaci a prezzi veramente interessanti. Del resto anche i detersivi fatti in casa non hanno un costo nullo, in quanto si basano comunque sull’utilizzo di sostanze che si devono acquistare. L’aceto di vino è un ottimo agente anti calcare, ma per ottenere effetti evidenti se ne deve usare in grandi quantità, con una spesa paragonabile a quella per un buon anti calcare di prima qualità. Oltre a questo dovremmo aggiungere alle spese anche il nostro tempo, visto che molti detergenti permettono di ottenere il risultato voluto in tempi brevissimi, mentre quelli fatti in casa presuppongono che una persona abbia tutto il giorno per pulire la casa. Se ai detergenti migliori si associa poi l’utilizzo di attrezzature corrette, come mop di varia forma e dimensione, piumini antipolvere e panni in microfibra, il lavoro si svolge in tempi veramente brevissimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi