Come si cura l’eczema

Home / Come si cura l’eczema

Scratching chickenpox

Scratching chickenpox

Attualmente non esiste una cura specifica per l’eczema, con la conseguenza che il trattamento per la condizione mira a guarire la pelle colpita e a prevenire le ricadute dei sintomi. I medici suggeriranno un piano di trattamento basato sull’età dell’individuo, i sintomi e lo stato di salute attuale. Per alcune persone, l’eczema va via col tempo. Per altri, tuttavia, è una condizione che dura tutta la vita.

Ciò premesso, per quanto concerne i trattamenti domestici, può essere utile sapere che ci sono diverse cose che le persone con l’eczema possono fare per sostenere la salute della pelle e alleviare i sintomi.

Per esempio, possono provare a fare bagni tiepidi, applicare una crema idratante entro 3 minuti dal bagno per “bloccare” l’umidità, idratarsi ogni giorno, indossare cotone e tessuti morbidi, evitare fibre ruvide e graffianti e indumenti aderenti, usare un umidificatore quando il tempo è secco o freddo, usare un sapone delicato o un detergente senza sapone quando ci si lava, asciugare all’aria o tamponare delicatamente la pelle con un asciugamano, piuttosto che strofinare la pelle dopo il bagno o la doccia.

Ancora, se possibile, è bene evitare rapidi cambiamenti di temperatura e attività che causano sudorazione imparare ed evitare i fattori scatenanti individuali dell’eczema e tenere le unghie corte per evitare di graffiare la pelle.

Ci sono poi una serie di trattamenti farmaceutici piuttosto utili. In commercio si possono ad esempio trovare creme e unguenti corticosteroidi topici: questi sono farmaci antinfiammatori e dovrebbero alleviare i sintomi principali dell’eczema, come l’infiammazione e il prurito. Le persone possono applicarli direttamente sulla pelle.

Se i trattamenti topici non sono efficaci, un medico può prescrivere corticosteroidi sistemici. Questi sono disponibili come iniezioni o compresse orali. Le persone dovrebbero usarli solo per brevi periodi di tempo. Inoltre, è importante notare che i sintomi possono peggiorare quando si interrompono questi farmaci se la persona non sta già prendendo un altro farmaco per la condizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi