Buoni sconto: vantaggi o pericoli?

I buoni sconto sono un metodo di marketing molto sfruttato dalle aziende, soprattutto quelle che hanno la certezza di vendere un prodotto o un servizio insostituibile. Spesso infatti sono i prodotti più costosi quelli per cui è facile ottenere un buono sconto: l’azienda che lo produce è conscia del fatto che, una volta assaggiato o provato ciò che producono, difficilmente se ne potrà fare a meno. Per questo motivo è importante fare attenzione non a come si usano i buoni sconto, ma a come si scelgono i prodotti durante la spesa successiva.

Usare i buoni sconto

I buoni sconto sono dei coupons facili da ottenere; se ne trovano nelle riviste, nei volantini periodici che ci troviamo nella buca delle lettere, su internet, anche in siti appositamente studiati. Ogni singolo buono ha un funzionamento particolare, che deve essere chiaramente descritto, in modo facile da comprendere. Alcuni permettono di ottenere uno sconto diretto sull’acquisto di un prodotto, altri invece ci portano ad acquistare multipack o più confezioni, in modo da accumulare uno sconto maggiore. Il risultato è lo stesso: alla fine avremo pagato un prodotto di alta qualità più o meno come il suo omologo di una sottomarca. I vantaggi sono chiari e immediati, non occorre infatti attendere del tempo o inviare qualcosa per posta per ottenere lo sconto: il denaro ci viene subito detratto dal conteggio totale della spesa.

Testare i prodotti migliori

Buona parte dei buoni sconto sono particolarmente utili per testare nuovi prodotti, o le cose migliori delle grandi marche. Alcuni approfittano dei buoni sconto proprio per acquistare ciò che non comprerebbero mai, perché lo ritengono troppo caro. Dopo aver provato un prodotto o un servizio di qualità elevata, chiaramente è più difficile tornare indietro. Per questo è importante usare i buoni sconto, ma non lasciarsi influenzare. In effetti le aziende usano i buoni sconto anche per attrarre quella fetta di acquirenti che non sono loro clienti, perché acquistano prodotti meno costosi. In alcune situazioni purtroppo meno caro vuol dire anche meno apprezzabile, quindi dopo aver provato un prodotto di alta qualità si tende a preferirlo agli altri.

Accumulare tanti buoni sconto

Non esiste alcun tipo di regola che vieta di accumulare molti buoni sconto, per utilizzarli tutti insieme. L’importante sta nell’avere nel carrello il corretto numero di pezzi per ogni singolo buono. Molti coupon infatti non sono cumulabili, quindi non si possono riscuotere più buoni per il medesimo singolo acquisto.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi