Category Archives: Fisco e leggi

Quanto pesa l’Ape sulla pensione degli italiani

L’Ape? L’anticipo pensionistico pesa tra il 4,2 per cento e il 4,6 per cento sulla pensione degli italiani. A tanto ammonterebbe infatti l’oscillazione del peso della rata sulla pensione netta maturata per ogni anno di anticipo pensionistico volontario su una media di 20 anni, con un tasso di finanziamento del 2,7 – 2,8 per cento – riporta il quotidiano Il Sole 24 Ore – e un premio assicurativo pari al 30-32 per cento del capitale, partendo una pensione netta maturata di 750 euro al mese e arrivando a un assegno di 2mila euro.

Riparazioni lastrico solare, ecco di chi sono a carico

Secondo quanto affermato dalla Corte di Cassazione con la sentenza n. 12578/2017, i due terzi della spesa per la riparazione o per la ricostruzione del lastrico solare di uso esclusivo, non sono a carico di tutti i condomini, pur in presenza di parti comuni nella proiezione verticale sottostante, bensì solo e comunque di coloro che siano proprietari individuali delle singole unità immobiliari comprese nella proiezione, cui il lastrico stesso funge da copertura.

Assicurazioni: si al tacito rinnovo, ma non per Rc auto

assicurazione rc

In via di definizione il DDL concorrenza, che porterà diverse novità anche per quanto riguarda l’ambito assicurativo. Diverse notizie assicurazioni hanno parlato del ritorno al tacito rinnovo, cosa che ha fatto preoccupare soprattutto gli automobilisti, che hanno paventato il reintegro di questa pessima pratica anche nell’ambito delle rc auto.

Le diverse tipologie di trust immobiliare

trust

Il trust è una sorta di vincolo che lega il disponente, colui che lo avvia, al trustee, colui che se ne dovrà fare carico. Il disponente trasferisce parte dei suoi beni al trustee, che si dovrà occupare di gestire e anche far fruttare i beni così ottenuti, in vista di uno scopo ben preciso, che gli viene indicato dal disponente nel momento in cui si avvia il trust stesso. Questo tipo di istituto giuridico può comprendere qualsiasi tipo di bene, mobile e immobile, compresi appartamenti o costruzioni di vario genere.

Le detrazioni fiscali per le spese mediche: a chi spettano e quali sono

tax

I contribuenti italiani possono detrarre le spese mediche direttamente dalla dichiarazione dei redditi; chiaramente si considerano solo le spese sostenute durante l’anno per cui si stanno pagando le tasse, quindi per la dichiarazione dei redditi effettuata nel 2016 si possono detrarre le spese mediche del 2015, a patto che l’ammontare superi i 129,11 euro; la spesa massima detraibile è di 2840,5q euro.